5 Settembre 1945 - Viene Arrestata la Rosa di Tokyo La Seconda Guerra Mondiale ha cambiato la vita di molti. Alcuni hanno visto i loro piani spazzati via dai proiettili o chiusi i loro sogni in una camera a gas. Ma fortunatamente, tra il sangue e le lacrime c'è spazio per qualche storia che fa anche sorridere. Iva Ikuko Toguri è la dimostrazione che la vita è ciò che accade mentre si programma altro. Nata a Los Angeles nel 1916 da una famiglia di immigrati giapponesi, si laurea in zoologia ed è iscritta al partito Repubblicano. Il 5 Luglio del 1941 salpò dagli Stati Uniti per andare in Giappone. Lo scopo del suo viaggio era studiare medicina e visitare parenti malati. A fine anno chiese il visto per tornare a casa, ma l'attacco Giapponese a Pearl Harbor chiuse tutti i canali diplomatici e turistici tra le due sponde del Pacifico. Iva si trovò bloccata, ma non cadde nella richiesta di rinunciare alla sua cittadinanza. Lasciata al margine della società iniziò a lavorare come dattilografa prima in un'agenzia di stampa e poi a Radio Tokyo, dove gli venne chiesto di chiesto condurre la trasmissione di propaganda bellica:"The Zero Hour" dove iniziava messaggi ai soldati anglo-americani. Ben presto fu soprannominata la Rosa di Tokyo e il suo programma divenne molto famoso per sketch comici e pezzi musicali, nonché per la sua voce molto sensuale. Dopo la resa incondizionata del Giappone il Cosmopolitan le propose un'intervista ma fu una trappola. Il 5 settembre venne arrestata e poi processata per Alto Tradimento. Molti testimoniarono in suo favore per le sue posizioni morbide e la sua satira, dopotutto, scherzosa. Venne rilasciata 10 anni dopo, e nel 1977 negli ultimi giorni del mandato, il presidente Ford le concesse il perdono presidenziale. Nel 2006 gli vennero concessi tutti gli onori da veterana di guerra. La leggenda della Rosa continua ancora. (Pit) #historyhere #storia #giappone #giapponese #guerra #wwii #guerramondiale #tokyo #radio #propaganda #veterano #rosa #radiofonia #losangeles #pacifico #pearlharbor #ragazza #donna #musica #comicità #cosmopolitan #intervista #carcere #altotradimento #1946 #1977 #usa #america #statiuniti